BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA
Visualizzazione post con etichetta Simbologia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Simbologia. Mostra tutti i post

venerdì 30 marzo 2018

La Simbologia della Pasqua

La Pasqua viene associata dall'odierna comunità cristiana al giorno della risurrezione di Yeshua (Gesù) il Messia. Tale tradizione si è così ben radicata da indurre a credere che abbia avuto inizio con la risurrezione del nostro Salvatore e che sia stata istituita dai Suoi apostoli nel primo secolo, in commemorazione di quell'evento.

domenica 27 marzo 2016

Se io ti offro un uovo tu me lo doni pure?

Trovo significativo lo scambio di uova.
Ma no, non di cioccolata anche se sono molto buoni.
Semplici uova di gallina, magari decorate, per segnare l’arrivo della primavera come facevano i Persiani, oppure gli Egizi o i Cinesi o i Greci, ma se tu fossi un greco seguace dell’orfismo me ne guarderei bene dal regalartelo….sarebbe come negarti un’altra vita!

venerdì 22 gennaio 2016

RIFLESSIONI SULLO STATO DI CRISI DEL CAPITALISMO

Azzardo alcune riflessioni di tipo filosofico e politico. La realtà, che supera puntualmente ogni più fervida immaginazione, ispira un'elaborazione critica di straordinaria attualità storica. Il sistema creato dal capitalismo ha predicato nel mondo, a decorrere dal secondo dopoguerra, quella che è la religione più diffusa e vincente di ogni tempo e luogo: la fede incondizionata nel mercato, nel totem della finanza. Il culto idiota e mondano del denaro e del successo. Il feticismo della merce e del profitto. La morale utilitarista dell’avere e dell’apparire ad ogni costo in luogo dell’essere, sacrificando tutto e tutti. Il finale è l’avvento di una sottocultura di massa improntata al consumismo esasperato, acritico ed alienante, all’edonismo ebete, egoista e conformista.

lunedì 21 dicembre 2015

Simbologia dell'Albero di Natale

Una delle più importanti tradizioni di questo periodo dell'anno è senza dubbio quella di fare l'albero di natale. Come è nato questo rituale e cosa signidfica l'albero? Scopriamolo insieme indagando le origini e le evolzioni storiche-culturali della simbilogia legata all'albero.

mercoledì 6 maggio 2015

L’enigma della Sfinge

Vi sono tombe che non sono per i morti, bensì per i vivi. Quando il neofita avanzava verso lo spazio sacro della Piramide, immagine del Fuoco trasmutatore, incontrava la Sfinge a sbarrargli il passo.

lunedì 13 aprile 2015

La primavera e i fiori come archetipi

Fiore nel suo significato etimologico di radice indoeuropea, significa gonfiare, traboccare, sbocciare e dal greco: gonfio , trabocco, divento tumido, turgido.

lunedì 16 marzo 2015

Simbologia del mese di Marzo

Marzo è un mese di transizione: la natura passa da uno stato di gestazione, tipico dell’inverno, in cui le energie sono dormienti, a uno attivo, dinamico, dove inizia a sbocciare la vita. Il nome, richiama Marte, il forte dio della guerra, Signore dell’Ariete e dello Scorpione. In questo periodo si svolgevano i Baccanali, le feste della fertilità in onore di Dioniso/Pan, il dio caprino che incarna lo slancio erotico primordiale.

giovedì 26 febbraio 2015

Il simbolismo del Sole Nero

Le tradizioni ermetiche ed alchemiche parlano della esistenza di due soli: uno nascosto, formato da oro alchemico e l'altro, quello materiale, di oro normale. Secondo il Libro della Santa Trinità, l'uomo sarebbe stato formato tramite il fuoco del Sole Nero.
Le teorie di Eraclito al riguardo furono essenziali per lo sviluppo della teoria di Filolao sul Sole o Fuoco Centrale.

martedì 17 febbraio 2015

Tempo e Cosmo. Il significato occulto del calendario

Vi sono libri che, negli assunti di fondo che li connotano, contrastano radicalmente il senso comune dell’età presente e le sue false evidenze solari. Un volume siffatto è da poco nelle librerie. Lo si deve a Maurizio Ponticello, giornalista e scrittore affermato. Si tratta de I pilastri dell’anno. Il significato occulto del calendario, pubblicato dalle Edizioni Arkeios . Quest’opera, ben scritta, chiara, organica ed esaustiva financo nella presentazione di conoscenze erudite, libera il lettore dai pregiudizi utilitaristici, materialistici e consumistici che attualmente gravano sul modo di esperire il tempo e la stessa idea calendario.

domenica 15 febbraio 2015

La simbologia dello specchio

Nella ricchezza dei simboli in grado di esprimere la mistica, scegliamo l’immagine dello specchio, giacché un tale simbolo, più di ogni altro, si presta a manifestare la natura di questa mistica, ossia il suo carattere essenzialmente “gnostico”, fondato su una percezione diretta.

giovedì 29 gennaio 2015

Le piramidi cinesi e le leggende sugli dei discesi dal cielo


Tra negazioni, ostacoli e reticenze, la verità sull’esistenza delle Grandi Piramidi cinese si è finalmente fatta strada fino a raggiungere il grande pubblico.

giovedì 20 novembre 2014

La storia delle Conchiglie nell'Arte

La conchiglia, da sempre elemento legato all'Acqua è stata utilizzata nelle arti figurative fin dall’antichità.

Nell’Antica Grecia la conchiglia aveva una funzione simbolica legata ai genitali femminili.

La mitologia Greca vuole che Venere dea della bellezza e dell’amore, sia nata da una Conchiglia; uno delle prime testimonianze pittoriche si trova in un affresco di Pompei risalente al primo secolo avanti Cristo.

sabato 19 aprile 2014

La cappella di Rosslyn in Scozia: dove il mito e la leggenda infittiscono il mistero…

rosslynPer gli amanti del mistero e delle leggende, c’è un posto in Scozia che attira tanti visitatori per le sue strane e poco ortodosse architetture. E’ la cappella di Rosslyn, situata a Roslin, nel Midlothian, vicino a Edimburgo. Costruita tra il 1446 e il 1484, la cappella è stata definita non solo una meraviglia architettonica, ma anche una ‘enciclopedia scolpita nella pietra’, poiché tutta la superficie della cappella è ricoperta di incisioni con scene, personaggi e situazioni interpretabili a vari livelli e in vari modi.

martedì 21 gennaio 2014

Simbologia della Bandiera Tricolore Italiana


2
Secondo una comune credenza, la bandiera tricolore italiana includerebbe il verde per simboleggiare le nostre praterie, il bianco come simbolo delle nevi perenni delle Alpi, ed il rosso in memoria dei caduti nelle innumerevoli guerre di cui il territorio italiano fu teatro, fino all’unità della nazione.

lunedì 11 novembre 2013

Luoghi misteriosi d'italia. Castello di Montebello (Torriana - Rimini)

Il castello di Montebello è sicuramente un luogo ricco di emozioni e sensazioni. E' possibile visitarlo sia di giorno che di notte. Ma i due diversi “giri” sono assai differenti fra loro; infatti in quello diurno la guida racconta la storia del castello, delle famiglie che ne hanno avuto il possesso e dei mobili unici lì contenuti; la visita notturna è invece dedicata al mistero e alle leggende legate al posto.

sabato 2 novembre 2013

Il melograno: un frutto dalle origini antichissime con eccezionali proprietà benefiche e cosmetiche.


Il Melograno (Punica granatum L.) appartiene alla famiglia delle Punicaceae, genere Punica, specie P. granatum. Si tratta di una specie originaria dell’Asia Minore, della Persia e dell’Afghanistan, oggi ampiamente coltivato in tutto il bacino del Mediterraneo, sia per la produzione di frutti che a scopo ornamentale. Scopriamone tutti i segreti tra storia, leggenda, mitologia e salute: è, infatti, una specie con eccezionali proprietà benefiche per il corpo umano!

lunedì 11 marzo 2013

Il Movimento 5 Stelle è un partito fondato da massoni


Il MoVimento 5 stelle, (MO-V - M5S) in questo momento storico, è la formazione più pericolosa e disumana presente sullo scenario politico italiano. Si afferma ciò, non perché il movimento in questione rappresenta agli occhi di molti un’alternativa alla politica tradizionale basando la propria azione su un forte sentimento di antipolitica, fomentato ad arte dai soliti burattinai, ma per il fatto che il reale obiettivo perseguito da chi ha voluto creare questo movimento in Italia è quello di contribuire alla realizzazione del progetto politico "Gaia", cioè la disumanità assoluta sulla Terra!

venerdì 5 ottobre 2012

Miti e simboli del paganesimo e del cristianesimo



Nella storia dell’Europa e della cultura europea, paganesimo e cristianesimo si sono, oltre che combattuti senza pietà (soprattutto da parte cristiana, le cui persecuzioni contro i pagani furono assai più violente, spietate e prolungate nel tempo di quelle pagane contro i cristiani) variamente sovrapposti, intrecciati, mescolati.
In particolare, l’affermazione del cristianesimo non fu dovuta a predicatori ingenui, appassionati e idealisti, ma a scaltri e pragmatici politicanti. Costoro non ebbero mai nessuno scrupolo a impadronirsi non solo di luoghi di culto, di divinità locali da trasformare disinvoltamente in santi e madonne, ma anche di complessi ideologici-mitologici-simbologici molto vasti, creando delle situazioni ambigue, difficili da districare se non si hanno le idee chiare e non si dispone di una base culturale robusta. Peggio ancora, possono generare l’impressione che l’abisso che separa il paganesimo dal cristianesimo sia un semplice fossato che si può scavalcare senza troppi problemi. E’ questo un motivo che, forse, non ho evidenziato a sufficienza nell’articolo Il cioccolatino e l’incarto per spiegare come mai molti tradizionalisti sedicenti evoliani siano saltati sulla sponda cattolica considerando un semplice approfondimento quella che a tutti gli effetti è una vera e propria abiura. Lo storico Antonio Brancati ha fatto un’interessante analisi di quella che è stata chiamata l’opera di inculturazione cristiana, che è altra cosa e più sottile della prevalenza del cristianesimo in epoca tardo antica a livello di istituzioni, richiese almeno un millennio e ancora oggi è difficile dire se abbia davvero trionfato completamente sulla spiritualità nativa dell’Europa.

sabato 9 giugno 2012

Massoneria: dall’edificare al dissolvere


Volendo trattare di Massoneria, vi sono due aspetti che possono essere investigati, entrambi degni della massima attenzione.
Vi è, innanzitutto, il carattere intrinseco di questo ordine iniziatico, la sua storia, le sue origini, la sua finalità.
E vi è, in secondo grado, la percezione che nel tempo il grande pubblico ha di questa organizzazione.
Nella nostra nazione, in particolare, l’idea che la massoneria generalmente trasmette è quella di un club elitario a cui si affiliano persone potenti con lo scopo di complottare alle spalle dei molti, nel peggiore dei casi, oppure in cerca del favore e dell’appoggio di personalità influenti, nel migliore.
Questa visione è in gran parte frutto delle note vicende che sul finire degli anni settanta coinvolsero gli appartenenti alla ormai famigerata Loggia P2.