BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA
Visualizzazione post con etichetta Lettere. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Lettere. Mostra tutti i post

lunedì 8 maggio 2017

ciao PEPPINO


Caro Peppino,
ti scrivo pur sapendo che sei morto, ma vedendoti, sentendoti, ben presente nei cuori e nelle menti di tante persone – uomini, donne, giovani e anziani – so che a anche a te arriveranno queste mie parole.
Quando ti penso, sopraggiunge in me l'emozione, forte, intensa, difficile da controllare. Ammetto che alle volte mi imbarazza. Non so se mi capisci. E' un po' come quando penso a mia nonna o al mio maestro d'arme. Ma come per loro, anche con te, è questione di un attimo. Con un sorriso, che parte dal cuore, e che prima di giungere alle labbra, vibra lungo tutto il mio corpo, si fa largo in me un'energia che rinnova la mia forza e mi spinge senza indugio a continuare la mia, la nostra, battaglia.

giovedì 13 aprile 2017

BAMBINA E LA SUA LETTERA


Io voglio la Pace
lettera di Greta Blu a tutti i bambini
Cari bambini,
i grandi dicono di pensare al bene dei bambini e di voler costruire per noi un mondo migliore. 
Però non ci dicono nulla, non ci informano sulle cose: le fanno e basta. 
In questo modo noi non sempre capiamo bene cosa succede.
Il mio papà e la mia mamma mi hanno detto che  è scoppiata un’altra guerra ed io ho voluto capire bene cosa significa. 

lunedì 10 aprile 2017

Lettera di un bambino Iracheno


Ciao sono Kerizab sono Iracheno, ti scrivo perché il mio babbo mi ha detto che il tuo babbo verrà presto a liberarci dalla schiavitù.
Volevo che tu ringraziassi il tuo papà.
Mi hanno detto che lui viene perché noi siamo oppressi dalla schiavitù del nostro presidente.
Mi ha detto che ci porterete da mangiare. Mi hanno detto che appena arriverete  interromperete le sanzioni che ci stanno massacrando, specialmente a noi  bambini, che fanno si che non ci sia latte per i più piccoli e che non ci siano medicine negli ospedali.