BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA
Visualizzazione post con etichetta DROGA. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta DROGA. Mostra tutti i post

lunedì 10 novembre 2014

Giovani, alcol e salute psicologica, ecco tutti i segreti

Quando ho deciso di scrivere un articolo sui giovani e l'alcol, mi è venuto in mente il classico e palloso resoconto scientifico con tipologie di consumo, predisposizioni genetiche e psicologiche, dati statistici, patologie, danni psico fisici derivanti dal consumo, bla... bla...

domenica 12 ottobre 2014

Luna Grillo si confessa: la droga e il papà tirchio

luna grilloLe Iene si confessa Luna Grillofiglia di Beppe, leader-dittatore del Movimento 5 Stelle.

sabato 15 marzo 2014

La vera urgenza è un’altra, l’antiproibizionismo

Un incubo durato ventiquattr’ore. Que­sto è stato il feb­brile agi­tarsi gover­na­tivo intorno alle spo­glie della legge Fini-Giovanardi. Non che non ce ne fosse biso­gno. Giu­sto un paio di set­ti­mane fa, riu­niti a Genova dalla Comu­nità di San Bene­detto, asso­cia­zioni, gruppi e movi­menti impe­gnati per i diritti delle per­sone che fanno uso di sostanze stu­pe­fa­centi ave­vano chie­sto a Mat­teo Renzi di pren­dersi la respon­sa­bi­lità di un decreto per risol­vere i pro­blemi urgenti deri­vanti dalla sen­tenza della Corte costituzionale.

sabato 4 gennaio 2014

Droga: messaggio di Mogol ai giovani; " E' una strega che ti rubera' il corpo e l'anima ".

La droga ? «E' una strega che ti ruberà il corpo e l'anima» lo scrive Mogol, in un messaggio contro l'uso di stupefacenti che gli è stato richiesto, poco prima di Natale, praticamente nello stesso giorno, dalle comunità di recupero di don Pierino “Incontro” di Amelia (Terni) e di Sorella Amelia di Molteno (Lecco).

domenica 14 luglio 2013

Portogallo, legalizzate le droghe e dimezzati i tossicodipendenti


Il Portogallo ha legalizzato le droghe e dimezzato i tossicodipendenti

Una decisione, quella che prese il Portogallo una decina di anni fa, che fece storcere il naso a molti; infatti, nel 2003, si pensò di legalizzare tutte le droghe come misura contro il narcotraffico e contro i crimini ad esso collegati.

giovedì 30 maggio 2013

Il grande popolo dei consumatori di droghe in Europa

E' stata presentata il giorno 28 maggio, la Relazione Europea sulla Droga dall'EMCDDA(agenzia europea delle droghe), che illustra una panoramica sul fenomeno e sull'evoluzione dell'utilizzo delle sostanze stupefacenti all'interno dei paesi membri, sulla base dei tre anni avvenire 2013/2015. Alla relazione disponibile online, è associata la Prospettiva sulle Droghe, il Bollettino Statistico, e le Panoramiche per Paese al fine di rendere questo strumento efficace e attuale.

mercoledì 14 novembre 2012

La figlia di Beppe Grillo trovata in possesso di cocaina


Luna Grillo, 32enne cantante rock e artista nata dal primo matrimonio del comico con l’ex moglie riminese, sarebbe  stata fermata durante un normale controllo della Questura in piazzale Tripoli verso le 23 di mercoledì 7 novembre.
A darne notizia è la testata Romagnanoi La giovane, che era sola in auto, ha consegnato spontaneamente ai poliziotti i due involucri in cellophane contenenti 0,3 e 0,16 grammi di cocaina.
Dosi minime, considerate dalle divise per un uso personale, che hanno quindi fatto scattare solamente la segnalazione alla Prefettura e alla Procura in quanto persona ritenuta assuntrice di sostanze stupefacenti.
E questo ai sensi dell’articolo 75 del dpr 309 del 1990 (Testo unico sulla droga) che classifica come illecito amministrativo il possesso di piccole quantità di droga per uso personale. Non si tratta dunque di un reato.
La giovane rischia la sospensione della patente.

giovedì 18 ottobre 2012

Narcotraffico dal Sudamerica. Implicate Cosa Nostra e ‘Ndrangheta


Decine di arresti sono in corso in tutta Italia nell'ambito di un'indagine dei carabinieri del Ros nei confronti di una presunta organizzazione criminale accusata di essere dedita al traffico di droga e finanziata dalle cosche di Reggio Calabria. L'inchiesta, coordinata dalla Dda della procura di Milano, è scaturita dall'omicidio di un narcotrafficante, avvenuto qualche anno fa.
 Sono complessivamente 52 le ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di Milano per altrettanti soggetti nei confronti dei quali i magistrati ipotizzano il reato di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, aggravata dalle finalità mafiose e dalla transnazionalità.

venerdì 1 giugno 2012

Italia al primo posto in Europa per il consumo di cannabis

Secondo un’analisi dell’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze (EMCDDA), che ha preso in esame la popolazione compresa nella fascia che va dai 15 ai 64 annil’Italia è al primo posto per il consumo di cannabis nell’ultimo anno (14,3%), mentre si trova al secondo (con il 6,9%), subito dietro la Spagna (7,6%), per l’uso di canapa nell’ultimo mese. Ci piazziamo, invece, al terzo posto, col 32% della popolazione (ovvero circa un terzo degli italiani) che ha ammesso di aver consumato cannabis almeno una volta nella vita; mentre ai primi posti si trovano la Danimarca (32,5%) e, ancora una volta, la Spagna (32,1%).
Si tratta di cifre, quelle emerse dall'ultima ricerca sui consumi di droga in Europa, che ci pongono al di sopra delle medie europee. Altissimo è anche il consumo di droghe pesanti. Anche in questo caso, l’Italia è al terzo posto per utilizzo, nell’ultimo mese, di cocaina (lo 0,7% della popolazione analizzata; quindi +0,2% rispetto alla media europea), nella fascia 15-64 anni, nell’ultimo anno (2,1%; +0,9%) ; nonché nella classifica di chi ha provato questa droga almeno una volta nella vita (7%; +2,7%).
Meno allarmanti, invece, i dati riguardanti le droghe sintetiche, come anfetamine ed ecstasy, con percentuali al di sotto della media europea. Infatti gli italiani presi in esame che ne hanno fatto uso nell’ultimo mese sono lo 0,3%; quelli che le hanno usate nell’ultimo anno sono l’1,1% e quelli che le hanno provate almeno una volta sono il 6,2%.
Ma il dato che più fa preoccupare è piuttosto il trend negativo dell’Italia che, dal 2001 al 2008, ha segnato il massimo incremento in Europa, passando dal 9,2% al 20,3%, per il consumo di cannabis; così come è allarmante il numero dei giovani e, soprattutto, dei giovanissimi (dai 15 ai 34 anni) che, nell’ultimo anno,hanno fatto uso di cocaina.

domenica 6 novembre 2011

Storia Della Droga - Oppio Morfina Ed Eroina













Storia Della Droga - Cocaina




















Colombia, dove scompare la cocaina

Fonte grafico: Narcoleaks.org

Secondo gli Usa il Perù produce più cocaina della Colombia, ma nel mondo circola soprattuto droga colombiana. Dietro la droga scomparsa, gli interessi economici di Washington



In dieci anni, non era mai accaduto che la Colombia fosse seconda nella classifica dei Paesi produttori di cocaina. Né il Perù, né la Bolivia, gli altri due Stati dove esistono piantagioni di foglie di coca, hanno mai avuto numeri anche solo paragonabili all'industria della polvere bianca di Bogotà. Invece, dai dati di quest'anno diffusi dalla Drug enforcement administration (Dea), l'agenzia antidroga statunitense, sembra che sia avvenuto l'inaspettato sorpasso: il Paese andino immette nel mercato 325 tonnellate di coca all'anno, 50 in più di quanto non faccia la Colombia. Ma se si leggono le cifre dei sequestri mondiali, emerge una realtà molto diversa, dove la supremazia della Colombia continua a non avere rivali.