BENVENUTI SU ITALIA-LIBERA
Visualizzazione post con etichetta Biografie. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Biografie. Mostra tutti i post

sabato 25 agosto 2018

COCAINOMANE, IRACONDO, VIOLENTO CON LE DONNE E ONNIPRESENTE NEI BORDELLI. IL DUCE OLTRE LA PROPAGANDA

Dalla propaganda fascista Mussolini è sempre stato descritto come padre nobile della Patria, saggia guida del Paese, equilibrato, coraggioso e soprattutto animato da profondi valori familiari e tradizionali. Insomma il Mussolini già descritto dalla propaganda fascista, mentre bacia bambini e miete grano, sembra essere quanto mai presente. 

mercoledì 12 aprile 2017

Yuri GAGARIN


L'astronauta russo Jurij Alekseevič Gagarin nasce il 9 marzo 1934. Cresciuto in un'azienda collettiva di quelle create in Russia dopo la Rivoluzione, in cui il padre faceva il falegname, vive la tremenda esperienza dell'invasione del suo Paese da parte della Germania. Il padre di Yuri, per contrastare l'avanzata dei nazisti, si arruola nell'esercito, mentre la madre cerca di portare lui e suo fratello maggiore, con l'intento di proteggerli, il più lontano possibile dai conflitti e dalle battaglie.

martedì 11 aprile 2017

PRIMO LEVI

“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”.
Questo è uno degli innumerevoli insegnamenti che ci ha lasciato Primo Levi, scrittore partigiano, sopravvissuto alla deportazione nel campo di concentramento di Auschwitz e perciò testimonianza fondamentale per la memoria storica dell’Italia dopo la Seconda Guerra Mondiale.

lunedì 10 aprile 2017

"L'imprendibile " Emiliano Zapata

Il 10/4 /1919  veniva ucciso con tradimento il rivoluzionario messicano " el caudillo del sur" Emiliano Zapata l' invincibile.
Sulla sua testa fu messa una taglia di centomila pesetas...La rivoluzione inizia nel 1910 in Messico e si protrae fino alla costituzione del  Queretaro nel 1917.
Zapata chiedeva giustizia , libertà della terra ,diritto  di sciopero e riconoscimento del sindacato con i seguaci contadini indiani  meticci ed emarginati di sempre, contro il potere assoluto di latifondisti sostenitori di P. Diaz.

mercoledì 31 agosto 2016

IL CINEMA E' UNA COSA SERIA

Quando sai che uno come Gene Wilder è morto ci rimani un minuto in silenzio, anche qualcosa di più; poi appena inizi a ricordarlo, per l'attore che era, ti viene un sorriso sul viso.
Per forza, perchè lui sapeva far ridere come nessuno, ti spalancava il cuore.

sabato 9 luglio 2016

NATSUO KIRINO: Regina del Noir

In ambito letterario si spazia, chi ma leggere ed è curioso, per natura si lascia tentare dalle librerie, in ogni posto in cui si trova.
C'è sempre un pretesto ed una buona ragione per comprare un libro.

Anche se non è propriamente corretto esprimersi in questo modo, per sintetizzare, posso dire che amo la letteratura Giapponese.
Ho iniziato ad interessarmene alle medie, con Banana Yoshimoto, leggendo Kitchen, finendo per leggere tutti i suoi libri.
Sono passata al premio nobel Kawabata, per poi interessamri di Murakami.

martedì 12 aprile 2016

Roba per pochissimi Zelig.

Per dovere di cronaca si riportano le testuali parole del bischero con la gorgia, pronunciate  alla notiza della scoperta delle onde gravitazionali: "abbiamo sentito tutti tremare la terra appena le onde ci hanno investito. Io, ero seduto alla mia poltronc(ina) di presidente e mi sono alzato preoccupato per via del terremoto. Poi, parlando con Schulz Obama Merkel Cameron Putin Castro e il commeso della PdC, che ho subito allertato, proprio come è previsto nel regolamento della camera e del senato, ho saputo che i radio telescopi di piana degli albaggianni (fra albatros e barbaggiani in onore alla nostra fauna endemica) hanno registrato l'arrivo delle onde gravitazionali dallo spazio. Quindi, ho telefonato al ministro dell'ambiente per avere delucidazioni sullo stato d'inquinamento dell'aria investita dalle onde gravitazionali ad alto impatto ambientale. Ma sono rimasto basito quando il fax della Nasa giratomi da Obama direttamente dalla Casa Bianca, precisava che la scoperta delle onde gravitazioni, e quindi dell'esistenza di fasci possenti di gravitoni, è stata causata dalla implosione di due masse stellari paragonabili a una trentina di Soli. Non potete criticarmi, cari italiani, se ho telefonato al mio amico direttore dell'enel interrompendo l'ulteriore trattativa con la Total, già difficile di per sè perché, come sapete, tutti i miei collaboratori, me compreso, parliamo l'inglese e non il francese, chiedendo chiarimenti immediati e tempestivi sulla concreta possibilità che il nostro Pianeta Terra restasse al buio per lo scontro del Sole con la gravità, aggravando il Sole che, mi è stato detto, si è gonfiato di circa trenta volte. Beh, non sono un astrofisico, ma anche i bambini capiscono che c'è da preoccuparsi. Infatti, avviene lo stesso durante l'alcol test agli automobilisti che ubriachi per avere bevuto durante la cena con amici, aumentano di trenta volte il loro peso corporeo." .... Che dire? Sappiamo con certezza che ha telefonato alla fabbrica di candele HappyDays per assicurarsi la fornitura annuale di luce sulla scrivania. Altresì, avendo il bischero telefonato a Grasso, sappiamo che ha lasciato un messaggio alla segreteria telefonica del Senato molto compromettente, pieno di titoli irripetibili e improperi meno dannosi che il sottosegretario del sottosegretario del sottosegretario segreto al Viminale ha subito cancellato presumendo l'intervento della Magistratura che in tali casi è obbligata a incaricare la maestra d'asilo iscritta all'albo dei c.t.u.

Grazie per l'attenzione, Aprile 2016.
Marcello Scurria

sabato 5 marzo 2016

GESUALDO BUFALINO SICILIANO D.O.C.


Ad un certo punto della sua vita Gesualdo Bufalino sapeva di vendere come il pane. Diceria dell’untore e Le menzogne della notte, per esempio. Strega e Campiello sono soltanto due degli innumerevoli riconoscimenti assegnati allo scrittore prematuramente morto. Scrisse soprattutto romanzi.

venerdì 15 gennaio 2016

ROBA PER POCHI





di marcello scurria, gerd dani e nausica

Non c'è niente di artificiale nei paradisi, solo la matematica e l'ubriacatura di whisky. Io non la conosco; ma conosco la scrittura errante. Sarà il vantaggio di avere le ruote di Sisifo  che costruì il futuro, tale che parlò francese prima di Camus. Odiò la moglie, Sisifo, ma non commise femminicidio. Così Mercurio si vendicò del tradimento e due miti vennero per dire l'uno all'altro di essere due. L'amore è la terrificante anomalia che scoprì per restare o tornare sulla terra, ovunque, come scrittura automatica di legna & carbone. Letteratura di morte, di orgoglio, di umile genio consapevole della stupidità altrui, sicuro di spingere fin dove l'altro è incomprensibile vuoto. Chi merita di morire? E, dunque, sbagliò; perché non c'è gavazza ma tenera sorte.
Lo farei dire a Shakespeare, il magnifico Willy, colui che non deve chiedere mai. A me sicuramente no, anche se mi piace perdutamente l'erotismo di Bataille. Ma non è più suo, glielo farei dire con un pugnale nella mano e una corona nell'altra mentre stringe fra i denti una collana di perle arruffata tra i peli del petto simili a sfere del destino che parallele come spade in conflitto bucano gli occhi. Dove nasce il bimbo? A destra con il pugnale, o a sinistra sotto la corona? La madre si spoglia e sorride al capezzolo bianco, treccia scostata senza tossire, il nugolo di cipria è nel recinto.
Meglio una cripta oggi che un trono insanguinato domani. Ma non vedo il nemico. Le labbra sono come caldera di vulcano. Mi guardi come se potessi rubarti, negarti il suono che sugge di tromba nel clangore degli angeli che suonano il tuo candore.
Con questo dilemma ti lascio nella notte. Già. Prova a chiederlo ai sogni!
La vita è teatro, e qualcuno lo disse.
 
Grazie per l'attenzione Gennaio 2016
Marcello Scurria

martedì 7 ottobre 2014

VIKTOR ORBAN. CHI E'?

E’ di un certo interesse analizzare la situazione politica interna all’Ungheria del premier Orbán, perché rappresenta un possibile “caso di studio” di Paese che si colloca fuori dall’euro e dalle sue politiche. Un caso di studio che diverrebbe anche attuale, nell’ipotesi in cui le politiche economiche europee non cambiassero, costringendo, per motivi di sopravvivenza, i Paesi più sotto pressione ad uscirne, oppure ad iniziare una linea della disobbedienza sistematica nei confronti dell’Europa.

sabato 14 giugno 2014

Biografie di FREE-ITALIA - Ernesto che guevara

Figlio della piccola borghesia agiata, Ernesto "Che" Guevara de la Serna, (il nomignolo "Che" gli venne affibbiato per la sua abitudine a pronunciare questa breve parola, una specie di "cioè", in mezzo ad ogni discorso), nasce il 14 giugno 1928 a Rosario de la Fe, in Argentina. Il padre Ernesto è ingegnere civile, la madre Celia una donna colta, grande lettrice, appassionata soprattutto di autori francesi.

domenica 10 novembre 2013

Mustafa Kemal Atatürk, Le contraddizioni di una rivoluzione

Mustafa Kemal Atatürk
Questa è la storia del viaggio politico e personale di uno dei personaggi “più importanti e meno studiati del Novecento”: stratega, rivoluzionario, modernizzatore e nazionalista. 
Kemal Ataturk (conosciuto anche con i nomi di Gazi Mustafa Kemal, Mustafa Kemal pascià e Mustafa Kemal) nasce a Salonicco il 19 maggio 1880, quando la città fa ancora parte dei possedimenti ottomani.