BENVENUTI SU FREE-ITALIA

venerdì 22 maggio 2015

Appello dell' ISIS al nostro Paese


Ultimora
L’ISIS lancia un appello al governo italiano di mandare aiuti per Palmyra e per la sorte di tutto il patrimonio mondiale dell'UNESCO.
Il nostro ministero manderà una task-force di primissimo livello fatta da direttori generali e vari funzionari provenienti da Pompei, da Piazza Armerina ecc… i quali, in brevissimo tempo, cercheranno di distruggere quanti più beni archeologici possibili…
Dalla Sicilia partiranno esperti Anas, ingegneri specializzati nella progettazione e costruzione(????) di autostrade… che daranno man forte allo stato islamico…

Die fackel 

I maestri del pensiero occidentale


Continuano a grande richiesta le giornate della sapienza, della conoscenza.
Oggi abbiamo ascoltato uno degli intellettuali più interessanti, un vero “maestro del pensiero occidentale”: Maurizio Zamparini, il quale dall’alto della sua saggezza afferma che “La mafia? A volte penso sia un'invenzione”.
E per dimostrare tale affermazione, molto convincente a dire il vero, comincia a dire che la strage di viale Lazio anni ’60 vi fu non per mafia ma perché non volevano dare l’autorizzazione a tagliare gli alberi per la futura linea metropolitana…
Ancora, secondo il nostro intellettuale Dalla Chiesa morì per un incidente stradale (i traffico! E poi guidava senza cinture…)…
Rocco Chinnici saltò in aria per una figa di gas (glielo disse Bruno Vespa, esperto di fughe di gas)…
Falcone morì perché tolse le chiavi del cruscotto ( mai da fare ragazzi!) e andò fuori strada…
Borsellino saltò in aria per un corto circuito (e le suonerie dei citofoni funzionavano male da  anni) …
Toto’ Riina è stato arrestato perché manifestò contro il progetto della buona scuola di renzi…
Diciamo Maurizio sei un grande affabulatore e convinci sempre…
Ma non dovevi candidarti a sindaco di Palermo? No eh, sei stanco….riposati hai bisogno di un buon riposo, sei troppo stressato caro Presidente…
Hai detto che il Palermo vincerà lo scudetto? Ma vai a cacare! Ops, scusate amici ma quanno cè vo’ cè vo’…
die fackel


Una lenta..costante...silenziosa..invasione...molto temibile.....






Cin..cin..cin...dalla Cina noi veniam....e per il mondo andiam...

Eh..si..la Cina ...ora punta al Pacifico, "impadronirsi" perchè questo fanno...senza nemmeno disdegnare una guerra lampo...la storia insegna...delle isole del Pacifico..che con le loro mire..tanto Pacifico non sarà più...contendono delle Isole al Giappone (con cui i rapporti non sono più idilliaci), un'isola dove c'è una base americana...e di isola in isola, arcipelago , arcipelago, scoglio, scoglio il Pacifico diverrà dipendenza del Mar Giallo...

I cinesi che arrivano silenziosi, come gatti di notte...e tessono (nel caso specifico Prato dovrebbe saperne qualche cosa) la loro rete...in cui siamo caduti tutti senza rendercene conto...distratti da altre "invasioni"..molto più rumorose, tragiche...Loro zitti, zitti...approfittando anche di un'etica tutta italiana discutibile, accettando compromessi e sapendo anche a chi e con chi  andare a parlare...sono diventati che dite....un pò troppo potenti? Ma nessuno se ne accorge e loro si impadroniscono anche di ciò che era un fiore all'occhiello tutto italiano...veramente più che un fiore hanno composto un bellissimo mazzo di fiori...con il bene placido dei nostri "ex" industriali....un governo che non ha saputo difendere il made in Italy...e che non ha capito che forse un pericolo da li potrebbe arrivare
e non saremo assolutamente preparati...
Hanno tanti, tantissimi soldi...pagano in contanti...e le tasse??? Appena stanno male tornano in Cina a farsi curare e per morire la...

Riccarda Balla

Aspettando Gondrand


Leggo una notizia a caso in un giorno a caso: “Soldi riciclati all'estero, Umberto Bossi rinviato  a giudizio a Genova con ex tesoriere Belsito”…
Ma non era “Roma ladrona la lega non perdona”? Ora diventata “Lega ladrona Roma non perdona” (suona anche meglio…)
Ancora, leggo : “Già distrutti alcuni monumenti, l’Unesco afferma che bisogna difendere il patrimonio culturale dell'umanità”…
Subito ho pensato: ecco incolpano l’ex ministro bondi per i crolli di Pompei … l’incuria per molti decenni dello stato italiano verso i monumenti e siti archeologici (pensiamo solo ai mosaici di Piazza Armerina…che tristezza!)…
E invece no! Ce l’hanno con l’Isis… che uccide e distrugge…loro… noi no (a volte si, a volte no)…
Penso che questa politica italiana, questi nostri amministratori (vedi dalle nostre parti i vari scandali, ultimo il bio-cluster, che significa? Azz ne so! Si dice così… è la moda… l’inglese di oggi è diventato il latinorum di Manzoni…); dicevo tutti questi signori più che in carcere o altro come leggiamo nei commenti, li vorrei vedere su un lettino da uno psicanalista…
Ecco la politica italiana tutta necessita di andare in analisi… o al limite “un giorno Gondrand passerà col camion giallo porterà via tutto quanto e poi più niente resterà del nostro mondo” (PAOLO CONTE)
Ecco sto aspettando i grandi camion Gondrand, arriveranno prima o poi…
die fackel



giovedì 21 maggio 2015

Free Italia e l' angolo della Poesia di Salvatore R. Mancuso

ATTRAVERSARE IL TEMPO
Attraversare il tempo
con la bandiera in mano
e lo sguardo lontano,
la bandiera
dei desideri
e delle passioni,
dei sogni
e dei progetti futuri,
la bandiera
della mente e del cuore
che sventola
al vento dell’amore.
(4 - ottobre - 2008)
Di salvatore r. mancuso

Il tempo...Il nostro amico Salvatore R. Mancuso a volte risponde con le sue poesie a delle mie riflessioni...posso dire con grande sicurezza che il suo animo è ricco.
Riccarda Balla

In attesa dell'estate palermitana.....



Arriverà prima o poi l'estate ed arriveranno frotte e frotte di turisti bianchi come fantasmi e presto rossi come aragoste...scrivo non dei turisti mordi e fuggi, quelli li lasciamo alle compagnie di navigazione ma di quelli che arrivano a Palermo per fermarsi anche una settimana, per godersi il mare, la sabbia fine, il sole e l'accoglienza che è propria dei locali....un'accoglienza caratterizzata dal...aspetta questo è crucco...lo frego tanto poi mica lo vedrò più..

Ma i motivi per cui non verrà più a Palermo sono di più.

Vediamo un pò cosa troveranno in questa fantastica città: oltre al rinomato traffico reso ancora più caotico e convulso dai lavori per il futuristico tram, ai marciapiedi divelti...agli autobus (si perchè il crucco usa gli autobus) che hanno orari propri dell'autista, non proprio lindi...i monumenti olezzanti, un vero paradiso per chi vuole fare studi sulla decomposizione ..questi monumenti all'interno dei quali si agita e si riproduce un'insieme di vite nuove, ancora tutte da scoprire, sono stati addirittura in un passato "cassonetti d'arte", con tanto di presentazione al Teatro di Verdura dal nostro bene amato odierno sindaco...ma che fine hanno fatto?

Poi che bello...quanti negozi....chiusi...poi il mare...finalmente...stendersi sulla sabbia fine e godersi il sole...si se la spiaggia non fosse la proprietà privata di Castellucci...paga se vuoi godere un pò questa fine sabbia...car sharing...così posteggi senza quanto meno pagare il "gratta e posteggia"..ma l'omino abusivo quello non lo eviti.

Poi..oh..che meraviglia la passeggiata al chiaro di luna lungo il Viale di Valdesi  (accidenti ho pestato.....va beh porta bene...accidenti....troppa fortuna...ma quanti cani ci sono in questo posto!), un silenzio, lo sciabordio delle onde...la discoteca rimbombante su 4 ruote, il clacson..lo spernacchiamento del motorino smarmittato...un notevole odore di gas di scarico....Però si mangia bene in questi accoglienti ristorantini della piazza.di Mondello.....un pò carucci..ma ne vale la pena siamo in vacanza....ma la discoteca su 4 ruote? I clacson? il motorino rimbombante...seguono amorevolmente il turista anche mentre il suo palato gode....e mischia il gusto del pesce spada all'aroma del gas di scarico....

Buone vacanze ai temerari!


Riccarda Balla

Varietà della vita....






La biodiversità che potrebbe tradursi in varietà della vita, di cui oggi si fa un gran parlare ma poi sull'agire...qualche dubbio l'ho, semplicemente perchè si andrebbero, in molti se non tutti i settori, a toccare grandi interessi quindi si parla ma non si agisce...ovvero il Bla Bla Bla fine a sè stesso.

La biodiversità : genetica, di specie e di ecosistemi, è  un patrimonio genetico, ambientale e di vita di tutti gli esseri viventi, il che significa, se rispettata con un corretto modo di vivere...più vicino ai cicli della natura quindi più sano,  forse evitare di far sballare tutto un eco-sistema a cominciare proprio da quello agrario ovvero il nostro anche il nostro cibo.

La biodiversità nella produzione significa che ogni luogo, per caratteristiche ambientali, climatiche..può produrre uno specifico prodotto che sarà la sua caratteristica e di conseguenza anche un suo riscontro economico, portare quindi dei benefici  ...nel preciso istante in cui in maniera anche molto poco ortodossa si riesce a riprodurre lo stesso prodotto in altro luogo ed in periodi non corrispondenti al naturale ciclo, si provoca in realtà un danno economico, si perdono le caratteristiche del prodotto specifico ed anche eventuali sue virtù salutari, perchè non credo che queste vengano mantenute in ambienti e fasi temporali diverse da quello che la natura ha creato.

Quindi mantenere i cicli produttivi secondo natura, lasciare ad ogni luogo ed in ogni luogo ciò che gli appartiene è un arricchimento per tutto il pianeta.

Per usare una frase di Henri Louis Bergson: Quel che si trova nell'effetto era già nella causa, nel caso specifico: gli interessi economici di grandi produttori, quell'insano desiderio del fuori stagione, il voler essere presenti sul mercato in maniera concorrenziale con Paesi che avevano la possibilità di offrire prodotti "esclusivi" quindi la loro ricchezza..

L'Ecosistema una catena di cui fanno parte anche la genetica e la specie, spezzi uno di questi anelli e tutto ne risente...un patrimonio che ha impiegato tre miliardi e mezzo di anni di evoluzione...gli uomini (più che specie direi sottospecie) in un secolo più o meno è riuscito già ad assottigliare qualche anello di questa fondamentale catena.

Riccarda Balla



mercoledì 20 maggio 2015

R.D.L. RINASCITA SOCIALISTA . Incontro pubblico con Mosler





RINASCITA SOCIALISTA - Incontro Pubblico con Mosler


Il macro economista statunitense Warren Mosler, ideatore della Teoria della Moneta Moderna si è incontrato ad Acropoli in un incontro pubblico, presente anche l’ex Ministro Fassina, con Marco Craxi, segretario nazionale di Rinascita Socialista R.D.L., il quale propone all’economista di diventare ministro dell’Economia del prossimo Governo Italiano, una battuta? No sicuramente era molto serio Marco Craxi mentre lo diceva, aggiunge anche  che RDL non è un partito di Governo ma se un giorno dovesse diventarlo, l’appoggio non mancherà di certo, intanto così Craxi ha lanciato l’idea all’attuale Governo Renzi“
Il segretario nazionale Marco Craxi ha iniziato il suo intervento ricordando le centinaia e centinaia di suicidi che si sono registrati in Italia a causa della crisi, le migliaia di tentativi di suicidio ed un numero sempre più crescente di persone che vivono al di sotto della soglia di povertà.  Rinascita Socialista R.D.L. sin dalla sua costituzione ha guardato con interesse al lavoro dei gruppi territoriali della MeMMT diffusi in tutta Italia. “Siamo disponibili a collaborare anche con altre forze politiche – ha detto Craxi – che condividano l’impostazione di misure anticicliche dell’economia così come suggerite da Warren Mosler. Non siamo dei narcisisti: siamo per l’unione delle forze autenticamente socialiste,  rifomiste, democratiche e liberali.
Marco Craxi ribadisce che il Socialismo democratico, non fa estremismi e sempre agisce nella costante ricerca di una qualità della vita tale che per ogni uomo più importante dell’avere é l’essere , è contro l’individualismo, giustizia sociale tutti valori fondamentali del Socialismo.
MMT è sicuramente un progetto che prevede un ribaltamento delle idee a cui noi siamo abituati e o ci hanno inculcato economisti sicuramente “Neoclassici”...che però oggi, con i grandi cambiamenti, con la globalizzazione non sono più assolutamente validi, è molto interessante e di facile apprendimento la spiegazione che ne fa Paolo Barnard..certo le teorie sembrano forse un pò folli..ma leggendo attentamente e sopratutto cercando di staccarci da quelle a cui siamo abituati si capisce che MMT , pur magari non condividendo tutto è uno studio con idee che possono essere molto utili per uscire da questa crisi che sembra non finire mai...in cui tutti i valori sembrano andati persi.

RDL, di cui pochi parlano è sempre più apprezzato, seguito, i suoi convegni richiamano sempre più un maggior numero di persone ed iscritti.

Riccarda Balla